Parte martedì 24 il primo Centro Clinico in Italia basato sulla Resistenza Non Violenta


Psicoterapia e Formazione NVR, primo Centro in Italia basato sulla Resistenza Non Violenta (Non Violent Resistance) sarà inaugurato martedì 24 maggio alle 16,30  a Cascina Fossata, in via Ala di Stura 5 a Torino).

All’incontro saranno presenti (da remoto) il fondatore della Non Violent Resistance, Haim Omer, psicoterapeuta israeliano e il dottor Stefano Cirillo della Scuola di Psicoterapia Mara Selvini Palazzoli di Milano, primo a portare in Italia Omer e la sua NVR.

Saranno inoltre presenti  il dottor Daniele Piacentini, che ha tradotto in italiano molti libri di Haim Omer, e tutta l’equipe del Centro Clinico Psicoterapia e Formazione NVR di Torino (Cooperativa Paradigma e Associazione Il Melo), che da molti anni porta avanti progetti di formazione e di supervisione sul metodo.

Il metodo psicoterapeutico  della NVR si rivolge a genitori di bambini e  adolescenti con comportamenti violenti, autodistruttivi, con problemi di dipendenza, di ansia e sugli interventi di prevenzione nelle scuole e nelle comunità. Le ricerche hanno evidenziato efficaci risultati, in breve tempo, con tale tecnica.

I concetti fondamentali della NVR sono la presenza genitoriale, la resistenza non violenta, la cura vigile, l’essere “ancora” quale ponte fra autorità e attaccamento.

Da molti anni tale metodo è utilizzato dalle équipe di centri clinici in Israele, Stati Uniti, Canada , Germania, Svizzera, Olanda, Belgio, Inghilterra, Svezia, Danimarca e ora, per la prima volta, anche in Italia. Per ulteriori informazioni e chiarimenti è possibile visitare il sito: centronvr.it , scrivere una mail all’indirizzo  info@centronvr.it