Associazione Il Melo
Associazione Il Melo - seguici su Facebook

Adozioni, crollano le domande. Nel 2015 arrivi diminuiti del 15%

Adozioni internazionali (e nazionali) in netto calo. Crolla il numero delle famiglie disponibili ad aprirsi all'accoglienza: meno 11,2% per l'adozione internazionale, meno 10% per quella nazionale. L'ultima statistica disponibile, relativa al 2015, è stata resa nota dal Ministero della Giustizia, In quell'anno le adozioni internazionali portate a termine sono state 1.741 (il 16,4% in meno rispetto al 2014, quando furono 2.082). Un crollo, se si considera che nel 2009 le adozioni internazionali furono 3.397: in sei anni il numero di minori arrivati nel nostro Paese si è quasi dimezzato.

Calano anche i decreti di idoneità rilasciati dai tribunali per i minorenni (2.929, il 10% in meno rispetto ai 3.524 del 2014) e le domande di disponibilità presentate dalle famiglie. Nel 2005, i decreti furono 6.243: il calo in dieci anni è stato quindi del 53,1%. Il calo dei decreti è conseguente al fatto che, nel 2015, solo 3.668 coppie hanno presentato domanda, con una diminuzione dell'11,2% rispetto al 2014, quando furono 4.130 le coppie disponibili all'adozione internazionale, e del 53,5% rispetto alle 7.882 del 2005.

Le cose non migliorano sul fronte dell'adozione nazionale. Nel 2015 sono stati dichiarati adottabili 1.345 bambini (di cui 257 non riconosciuti alla nascita) ma le adozioni portate a termine sono state 1.057: quindi 288 minori - forse perchè già adolescenti, forse con problemi psicofisici - non hanno trovato accoglienza.

Diminuite, anche sul piano nazionale, le famiglie disponibili all'adozione. Dalle 16.538 coppie che avevano presentato domanda nel 2006 si è passati alle 9.007 del 2015 (erano state 10.007 nel 2014).

Non è del tutto vero però che gli oltre 5 milionidi coppie sposate senza figli abbiano escluso qualsiasi ipotesi di genitorialità, visto che nel 2015 sono state 75 mila le donne che si sono sottoposte a pratiche di fecondazione assistita. Le fecondazioni coronate da successo sono state solo 12 mila e i bimbi effettivamente nati 9 mila.

(sintesi da L'Avvenire del 17 marzo 2016. Luciano Moia: "Fuga dalle adozioni e crollano le domande")